NEWS

Stop alle stragi del sabato sera: la Croce Rossa nel cuore della movida monzese

MONZA – Ragazzi se la sera avete alzato troppo il gomito non mettetevi alla guida: piuttosto aspettate che la sbornia finisca, oppure chiamate un taxi, o fatevi riaccompagnare da amici o parenti sobri. Una serata alcolica potrebbe trasformarsi in una serata letale.

Per sensibilizzare i più giovani sul tema i volontari della Croce Rossa di Monza sabato 6 luglio andranno nel cuore della movida monzese: dalle 20 alla una di notte saranno presenti in via Bergamo; all’uscita dai locali i ragazzi potranno sottoporsi gratuitamente all’alcoltest monouso. Ricordiamo che i limiti previsti dalla legge sono 0,5 g/litro, mentre sono pari a 0 i valori per i neopatentati e per gli autisti professionisti. 

Gli “amici” di ConTatto in visita al Museo del Duomo: cultura e amicizia aiutano a combattere la canicola

La Fondazione Gaiani e la Croce Rossa di Monza regalano agli anziani del progetto ConTatto un pomeriggio di cultura, amicizia e fresco nel pieno di questa torrida estate. Un pomeriggio diverso che i protagonisti conserveranno a lungo nel cuore e nella mente: persone che da oltre un anno hanno aperto le porte della loro casa e del loro cuore ai volontari della Croce Rossa, riscoprendo la gioia dei contatti umani e delle reti amicali sulle quali, purtroppo, non potevano più far affidamento.

Settimana scorsa, sette “amici” brizzolati, hanno partecipato alla visita guidata alla Cappella di Teodolinda, nella Basilica cittadina,

Per i fuochi di San Giovanni in campo un centinaio di volontari

Tutti con il naso all’insù ad ammirare i giochi di luce e di note. A stare con i piedi ben ancorati per terra ci saranno un centinaio di volontari della Croce Rossa di Monza.

Una grande squadra (supportata anche dai volontari dei Comitati della Regione Lombardia, della Brianza e di Milano) garantirà il prezioso servizio in occasione del tradizionale spettacolo pirotecnico in programma lunedì 24 giugno al Parco, in occasione della festa di San Giovanni, patrono di Monza.

Previsto l’arrivo di 50mila spettatori che confluiranno nel grande polmone verde recintato fin a partire dal tardo pomeriggio,

Monza-Resegone: anche la CRI corre con volontari e mezzi

Conto alla rovescia: tutto pronto per la Monza-Resegone. Sabato 22 giugno dalle 21 dall’Arengario partiranno scaglionati i 900 podisti diretti alla Capanna Alpinisti Monzesi.

La corsa per i volontari della Croce Rossa di Monza è iniziata molti mesi prima con l’organizzazione dell’assistenza sanitaria e di Protezione civile della manifestazione podistica che si corre lungo un percorso di 42 km (in qualsiasi condizione meteorologica) dal centro di Monza alla Capanna Alpinisti Monzesi a quota 1.173 metri .

Una squadra formata da 50 volontari (con il supporto di altri Comitati CRI della Brianza), 4 medici (tre rianimatori e un pneumologo),

Il sogno di Alessandro diventa realtà grazie ai volontari della Croce Rossa di Monza

I sogni qualche volta diventano realtà. Questa volta ad esaudirli non Aladino e la sua magica lampada ma i volontari della Croce Rossa di Monza che hanno regalato una mattina di emozioni, sorrisi e incredulità ad Alessandro, un ragazzo speciale portatore di una sindrome genetica, che da anni culla il desiderio di vedere da vicino quella sede, quei mezzi e quei volontari dei quali ogni giorno gli parla mamma Patrizia.

Così che i volontari della Croce Rossa di Monza non ci hanno pensato due volte e sotto la guida della vicepresidente Daniela Bramati e del responsabile dell’Area 1 Mirco Corbetta hanno preparato una festa a sorpresa.

I bambini della scuola Dante ringraziano i volontari della Croce Rossa

I bambini della scuola primaria Dante di Monza ringraziano i volontari della Croce Rossa con un grande poster, uno spettacolo in italiano e in inglese sulla storia dell’associazione, e il dono di una rosa rossa simbolo, come ha ricordato la maestra Fernanda Tedesco, <<di quei fiori rossi spuntati un giorno da un campo rosso, rosso sangue. Fiori che poi hanno generato moltissimi altri fiori, che sono i volontari>>.

Mercoledì pomeriggio i bambini delle classi III A e III B, coordinati dalle maestre Fernanda e Carla Maggioni, hanno regalato al presidente della Croce Rossa di Monza Dario Funaro e alla vicepresidente Daniela Bramati una mezz’ora di autentica emozione.

Rievocazione Storica 2019: un omaggio alla storia e un aiuto alla Croce Rossa di Monza

A Monza sfilano storia, tradizioni, eleganza e solidarietà. Sabato 8 giugno torna la Rievocazione Storica ideata trent’otto  anni fa da Ghi Meregalli: un evento suggestivo e coinvolgente  che non risente assolutamente dello scorrere  del tempo e che anzi continua ogni volta a richiamare migliaia di spettatori da tutta la Lombardia conquistati dalla bellezza degli abiti degli oltre trecento figuranti.

Un evento che quest’anno verrà realizzato a sostegno del Comitato cittadino della Croce Rossa per l’acquisto di un’ambulanza, prezioso contributo per il rinnovo del parco mezzi dell’associazione.

Il tuffo nella Monza dell’inizio del Quattrocento inizierà nel pomeriggio quando,

Festa della Repubblica: un 2 giugno all’insegna dell’inclusione

Sotto il grande tricolore che svettava vicino al Monumento ai Caduti c’era anche la Croce Rossa di Monza.

Il 2 giugno i volontari in divisa rossa con il labaro della CRI, le infermiere volontarie, alcuni rappresentanti del Corpo militare volontario e il presidente Dario Funaro hanno partecipato alla cerimonia svoltasi in piazza Trento e Trieste insieme alle autorità civili, alle forze dell’ordine e alle associazioni d’arma oltre ai numerosi cittadini accorsi.

In una giornata così importante per i monzesi la Croce Rossa era al loro fianco. Quest’anno ancora di più visto  il tema che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella aveva scelto per quella giornata.

La Villa Reale si illumina di rosso per la Giornata Mondiale della CRI

Monza rende omaggio alla Croce Rossa illuminando la Villa Reale ed esponendo per un giorno la bandiera della CRI fuori dal Municipio.

In occasione della Giornata Mondiale della Croce Rossa – che si celebra l’8 maggio data di nascita di Henri Dunant fondatore del Movimento (nato a Ginevra l’8 maggio 1828) –  il Comitato monzese della CRI  ha consegnato  al sindaco Dario Allevi la bandiera dell’associazione che è stata esposta fuori dal Comune. Ma la grande sorpresa è arrivata la sera quando, al calar del sole, la facciata della Villa Reale si è illuminata di rosso: un omaggio alla Croce Rossa di Monza,