NEWS

Croce Rossa e PizzAut: Solidarietà al Centro

L’appuntamento per tutti è per lunedì 2 dicembre alle 19.30 al ristorante Pizzeria del Centro (vicolo Spalto Isolino 9) dove pizzaioli e camerieri speciali prepareranno e serviranno pizze buonissime. Il tutto a fin di bene: per raccogliere fondi a favore del Comitato monzese della Croce Rossa e del progetto PizzAut. 

Connubio di energia, solidarietà e bontà. Bontà del cuore e del palato. Questi gli ingredienti dell’evento “PizzAut – Nutriamo l’inclusione” organizzato dal Comitato di Monza della Croce Rossa Italiana e da PizzAut, associazione che promuove l’inclusione delle persone autistiche coinvolgendole in un progetto di autonomia lavorativa.

Non sono un bersaglio

La CRI scuote il cuore dei monzesi

Gli occhi lucidi e pieni di sgomento di una giovane studentessa uscita piangendo dalla tensostruttura allestita in piazza Trento e Trieste sono il riassunto di una giornata di forti emozioni.
Lo sgomento di fronte a manichini crivellati dai colpi di mitra, dalle immagini (purtroppo vere e non fotomontaggi) di sanitari uccisi negli scenari internazionali di guerra, hanno smosso le coscienze e i cuori dei monzesi.
La Croce Rossa Italiana non è un bersaglio: lo hanno capito i tanti brianzoli che il 19 ottobre hanno fatto visita allo stand del Comitato locale della CRI presente in piazza in occasione della Settimana della Protezione civile istituita con direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri. 

Swap party benefico Rinnoviamo il guardaroba e sosteniamo la Croce Rossa Italiana

Rivedersi belle con un nuovo vestito, un paio di pantaloni di un colore che mai avremmo osato  indossare, un foulard che incornicia il nostro volto. A costi (quasi) zero e compiendo anche un gesto di solidarietà. 
Questo lo spirito dello swap party benefico in programma il 10 novembre dalle 15 alle 17.30 nella sede del Comitato monzese della Croce Rossa Italiana (via Pacinotti 2).

In ogni guardaroba femminile ci sono in media 20 abiti che non vengono indossati – spiega Lucia Perfetti, specializzata in arteterapia e percorsi di crescita personale e professionale che condurrà l’incontro con la consulente di immagine 

Partecipa al nuovo CORSO BASE

PRESENTAZIONE: 26 ottobre ore 14:30

LEZIONI bisettimanali – mercoledì 20:30/22:30 e sabato 14:30/19:00

CALENDARIO: novembre 9 – 13 – 16 – 20 – 23 – 27 – 30
                          dicembre 4 – 7

ESAME 15 dicembre

Gp 2019: la Croce Rossa in pole position per la sicurezza dei piloti e degli spettatori

La Croce Rossa di Monza in pole position per il Gran Premio di Formula 1. Un ingente dispiegamento di volontari e di mezzi quello messo in campo dal Comitato cittadino, con il supporto dei comitati della provincia di Monza e Brianza e di quella di Milano.

I 150 volontari sono stati impiegati su più fronti. Mercoledì al Parco è stato allestito il Base CRI Camp: un grande campo base con funzione di logistica con 85 posti letto dedicati ai volontari, ai volontari del Corpo militare e alle Infermiere volontarie. Un grande dormitorio con tensostrutture, anche di ultimissima generazione,

Stop alle stragi del sabato sera: la Croce Rossa nel cuore della movida monzese

MONZA – Ragazzi se la sera avete alzato troppo il gomito non mettetevi alla guida: piuttosto aspettate che la sbornia finisca, oppure chiamate un taxi, o fatevi riaccompagnare da amici o parenti sobri. Una serata alcolica potrebbe trasformarsi in una serata letale.

Per sensibilizzare i più giovani sul tema i volontari della Croce Rossa di Monza sabato 6 luglio andranno nel cuore della movida monzese: dalle 20 alla una di notte saranno presenti in via Bergamo; all’uscita dai locali i ragazzi potranno sottoporsi gratuitamente all’alcoltest monouso. Ricordiamo che i limiti previsti dalla legge sono 0,5 g/litro, mentre sono pari a 0 i valori per i neopatentati e per gli autisti professionisti. 

Gli “amici” di ConTatto in visita al Museo del Duomo: cultura e amicizia aiutano a combattere la canicola

La Fondazione Gaiani e la Croce Rossa di Monza regalano agli anziani del progetto ConTatto un pomeriggio di cultura, amicizia e fresco nel pieno di questa torrida estate. Un pomeriggio diverso che i protagonisti conserveranno a lungo nel cuore e nella mente: persone che da oltre un anno hanno aperto le porte della loro casa e del loro cuore ai volontari della Croce Rossa, riscoprendo la gioia dei contatti umani e delle reti amicali sulle quali, purtroppo, non potevano più far affidamento.

Settimana scorsa, sette “amici” brizzolati, hanno partecipato alla visita guidata alla Cappella di Teodolinda, nella Basilica cittadina,

Per i fuochi di San Giovanni in campo un centinaio di volontari

Tutti con il naso all’insù ad ammirare i giochi di luce e di note. A stare con i piedi ben ancorati per terra ci saranno un centinaio di volontari della Croce Rossa di Monza.

Una grande squadra (supportata anche dai volontari dei Comitati della Regione Lombardia, della Brianza e di Milano) garantirà il prezioso servizio in occasione del tradizionale spettacolo pirotecnico in programma lunedì 24 giugno al Parco, in occasione della festa di San Giovanni, patrono di Monza.

Previsto l’arrivo di 50mila spettatori che confluiranno nel grande polmone verde recintato fin a partire dal tardo pomeriggio,

Monza-Resegone: anche la CRI corre con volontari e mezzi

Conto alla rovescia: tutto pronto per la Monza-Resegone. Sabato 22 giugno dalle 21 dall’Arengario partiranno scaglionati i 900 podisti diretti alla Capanna Alpinisti Monzesi.

La corsa per i volontari della Croce Rossa di Monza è iniziata molti mesi prima con l’organizzazione dell’assistenza sanitaria e di Protezione civile della manifestazione podistica che si corre lungo un percorso di 42 km (in qualsiasi condizione meteorologica) dal centro di Monza alla Capanna Alpinisti Monzesi a quota 1.173 metri .

Una squadra formata da 50 volontari (con il supporto di altri Comitati CRI della Brianza), 4 medici (tre rianimatori e un pneumologo),

Il sogno di Alessandro diventa realtà grazie ai volontari della Croce Rossa di Monza

I sogni qualche volta diventano realtà. Questa volta ad esaudirli non Aladino e la sua magica lampada ma i volontari della Croce Rossa di Monza che hanno regalato una mattina di emozioni, sorrisi e incredulità ad Alessandro, un ragazzo speciale portatore di una sindrome genetica, che da anni culla il desiderio di vedere da vicino quella sede, quei mezzi e quei volontari dei quali ogni giorno gli parla mamma Patrizia.

Così che i volontari della Croce Rossa di Monza non ci hanno pensato due volte e sotto la guida della vicepresidente Daniela Bramati e del responsabile dell’Area 1 Mirco Corbetta hanno preparato una festa a sorpresa.