Monza si è rimessa a nuovo: anche i volontari della Croce Rossa di Monza il 7 aprile sono scesi in piazza con ramazze, rastrelli, guanti e cesoie per sistemare l’area verde davanti alla scuola Dante di via Pacinotti e ripulire la fontana di piazza Indipendenza.

Una quindicina di volontari della Croce Rossa di Monza hanno partecipato alle Pulizie di Primavera: prima hanno estirpato le erbacce, sistemato le fiorire da troppi utilizzate come posacenere, piantato fiori, ripulito la grande fontana dove mancava l’acqua ma abbondavano mozziconi, bottiglie e lattine. 

Una mattina di intenso lavoro, ma alla fine la fatica è stata ampiamente ripagata dalla gioia di avere restituito alla città due angoli decorosi e puliti. 

Le Pulizie di Primavera hanno coinvolto a livello cittadino oltre 4500 monzesi, suddivisi in 130 cantieri (60 soltanto nelle scuole) che hanno anche pulito e dipinto muri, piantato alberi, sistemato giardini e pulito le piazze e gli angoli nascosti del capoluogo brianzolo, oltre a restituire colore e vivacità ad angoli grigi realizzando 15 murales.

Oltre ai volontari hanno aderito alla manifestazione 90 dipendenti comunali, le guardie ecologiche volontarie, i giovani del servizio civile e sette società sportive del territorio.

A fine giornata  sono stati raccolti 300 kg di plastica, 2200 kg di rami e potature, 250 kg di vetro e 10.300 kg di rifiuti indifferenziati.
Le Pulizie di Primavera hanno visto un totale di oltre 130 cantieri aperti, di cui 60 nelle scuole. All’ interno di questi cantieri i volontari sono stati impegnati in attività, oltre che di pulizia e rimozione dei rifiuti, anche di giardinaggio e piantumazione, per le quali l’Ufficio Giardini ha fornito in totale 300 sacchi di terra, 600 arbusti, 3000 piante stagionali e 1500 piante aromatiche per l’abbellimento di aiuole, orti scolastici e giardini pubblici.

Monza, 10/04/2019